martedì 3 settembre 2013

e si riprende a correre...




Un weekend di corse tra i fiumi.

Sabato 31 agosto alle ore 17,30 si è svolta a Zenson di Piave la 4° edizione di Cà Mora run, una manifestazione podistica di 5, 10 e per la prima volta anche i 18km, ovviamente la mia corsa.
Ritrovo ed arrivo a lato della chiesa anche per un nutrito gruppo di passeggiatori di nordic walking, dalle loro istruzioni coordinare penso sia una scuola. Molto suggestivo il percorso lungo le anse del Piave, su e giù per gli argini, tra lo sterrato dei vigneti carichi e profumati d’uva, mentre sono brevi i tratti asfaltati verso il centro di S.Andrea di Barbarana.
Corro insieme a Renzo ed è sempre una inaspettata e piacevole corsa. Rientriamo quindi insieme
in 1:31 e mi classifico al 3° posto, dopo l’Antonellina e Francesca. Ricco il pacco gara (vedi foto) e velocissime le premiazioni. Con il buono di € 2,50 concludiamo con una cenetta  allo stand gastronomico. Complimenti agli organizzatori: bel percorso, brevi i tratti asfaltati e ben presidiati i cambi di direzione. Da consigliare!

giogia3@gmail.com




L’A.S.D. Ruota Medunese, il Comune di Meduna di Livenza e l’A.S.D. La Confranculana hanno dato il via, domenica 1 settembre alla 1° edizione di Corrimeduna.
Vicina a casa, sulle diverse distanze di 6, 11 e ancora 18km, alcuni amici che vi parteciperanno ci fanno scegliere e dare fiducia a Meduna. E come buona abitudine, la manifestazione viene anche battezzata con uno scroscio di pioggia sul finale di corsa.
Quasi 500 gli iscritti, non male data anche la concomitanza con altre gare di oggi.
Partenza ed arrivo sotto il gonfiabile dalla bella piazza comunale alle 8,30 per il lungo percorso.
E’ sarà quasi esclusivamente campestre (le mie preferite) tra incantevoli scorci del Livenza con le fronde a specchiarsi nell’acqua, in fila indiana su stretti argini e sterrati tra campi di granoturco e vigneti. Ben posizionati e forniti i ristori.
I percorsi si intrecciano e si perdono ed è qui che vengo doppiata da Otello, sempre sorridente nonostante la fatica e l’impegno (ma come fa??) che corre invece sul percorso degli 11km.

Numerosa la segnaletica e i cambi di direzione, oltre ai cartelli di citazioni poetiche cui è doveroso scoprirne l’autore. Nell’ultimo km degli 11 incrocio la prima donna, Francesca, bravissima, mentre inizia a piovere e noi proseguiremo ancora per qualche km. Il terreno inizia ad essere un po’ pesante e sento anche la stanchezza sommata anche al lungo di ieri sera. Intravedo il ponte a forma di vela, ultima svolta per la piazza e l’arrivo in 1:36.
Ancora una mezz’oretta di pioggia ma per le premiazioni splende il sole.
Per la classifica 11 km femminili: Francesca Agostini, Anna Coran, Loredana Zamuner,
                                                 Chiara della Fiorentina, Nicoletta Corradini.
11km maschili: Otello Dall’Armi, Marco Zago, Amorino Traverso,Ennio Rosset, Matteo Cannella.
18km femminili: Fransisca Kasparova.Silvia Modolo, Silvia Marson,Elena Carnieletto, Sabrina Coran.
18k maschili: Denis Scorziello, Stefano Fantuz ,Matteo Lunardelli, Giampaolo Vendrame, Ivan Carrer.
Premiazioni per i numerosi gruppi ed anche per i gruppi che hanno partecipato ad entrambe le manifestazioni, La Confranculana e la Corrimeduna.
Ottima ed attenta l’organizzazione, nonostante gli imprevisti dei lavori in corso sull’argine del Livenza, il maltempo e qualche disguido di segnalazione.
Un particolare complimento a Gianluca, podista di fatto, ma oggi nelle vesti di organizzatore e speaker. Bravi tutti!

Nessun commento:

Posta un commento