mercoledì 17 luglio 2013

anche il gatto!

Preso pusher di coca, era diventato
dipendente anche il gatto: «La leccava»

La sostanza nell'appartamento di un colombiano a Villorba
All'interno migliaia di euro in contanti e il felino "drogato"



 
  RSS
TREVISO - Era l'unico che non la pagava, ma anche il gatto di casa sarebbe da ascrivere
 alla lista degli assuntori della cocaina trovata dalla polizia di Treviso nell'appartamento di un 
colombiano, a Villorba.

Gli agenti, infatti, perquisendo l'abitazione di Antonio Diaz, un operaio quarantenne sospettato
 di cessione di sostanze stupefacenti, e trovandovi 250 grammi di cocaina e varie migliaia 
di euro in contanti, hanno notato il comportamento anomalo anche di un grosso felino maschio che
 vive in quelle stanze.

L'animale, cioè, forse abituato per scherzo a venirne in contatto, sarebbe stato notato nell'atto di  
leccare con accanimento residui di polvere bianca sparsi nell'appartamento. Diaz, indiziato 
quale fornitore abituale di avventori di locali della città, è stato arrestato.
dal gazzettino


Nessun commento:

Posta un commento