lunedì 29 luglio 2013

ferrata croda rossa di sesto

da bagni di moso saliamo in funivia sino ai prati di croda rossa ove sorge l'omonimo rifugio (mt. 1925). da qui possiamo osservare l'imponente cima.

Si parte attraverso un bosco sassoso, poi si incontrano dei prati nei quali si vedono spuntare le Teste di Croda Rossa, da qui ha inizio il sentiero: in parte attrezzato, ben marcato, di media pendenza, che, attraverso cenge e ampi valloni con barracamenti militari, ci porta verso la cima. 100 metri sotto la cima c'è il tratto un po' più impegnativo: una paretina di circa 20 m.





In più punti è molto panoramico: si può vedere la val Fiscalina contornata dalle sue belle vette, il monte Elmo, la val Pusteria, dalla cima il passo Della Sentinella, e in lontananza le mitiche tre cime, il rifugio Locatelli (meta di domenica prossima!!).





Una serie di scale metalliche ci consentono di scendere rapidamente (qui qualche goccia di pioggia!)un bel tratto in costa e a recuperare, dopo quasi 6 ore, la funivia.



Nessun commento:

Posta un commento