martedì 12 febbraio 2013

Auronzo di Cadore



10 febbraio 2013

Con i gruppi podistici Atletica Mottense e Piè Maserada partecipo alla 6° prova del Ciaspatour 2013, il particolare circuito invernale con le racchette da neve sulle Dolomiti: il CiaspAuronzo.

L’organizzazione è una garanzia di sicurezza  e professionalità.
Al via da Palus S. Marco – Villa Gregoriana per oltre 100 atleti alle ore 10,00 con una temperatura di -16°!!. Per l’altitudine e il freddo pungente, i primi chilometri sono particolarmente impegnativi, si fatica anche solo a respirare, poi, nei tratti più soleggiati la temperatura si alza tra – 10°e i -13°.  Ma la giornata è stupenda, il sole abbagliante fà brillare la neve e colore di rosa anche le cime innevate.
Il percorso di 12,5 km circa ha pendenza tra i 7% e i 27% con dislivello positivo di 440mt,  si svolge sul tracciato della pista da fondo “Colalto” ben battuta e segnalata. A metà percorso, siamo sotto le Marmarole, un ristoro fornito di thè bollente. A tratti si incrociano i primi, i più forti in questa disciplina, sembrano non toccare la neve con le ciaspe tanto sono leggeri e veloci. L’arrivo è posizionato dietro Villa Gregoriana e sembra quasi un “gioco dell’oca” visti tutti  i giri intorno al gonfiabile. Ritrovo, cambio, doccie e pasta party per tutti gli iscritti. Veloci anche le premiazioni, un po’ per tutti anche con le estrazioni di lotteria. Gruppo più numeroso: Atletica Mottense, podio maschile: i gemelli quattordicenni Cassol in 47’ e podio femminile per Marina Gattel in 1:08’. Un splendida giornata di condivisione e amicizia. Alla prossima edizione!



Nessun commento:

Posta un commento