martedì 9 ottobre 2012

maratona e anniversario

con il pluri-ultra Ivan Cudin
Maratona del vino 07.10.2012

Qual miglior modo di festeggiare l’anniversario di 21 anni di vita insieme se non
correre una maratona? E allora, eccoci qui, io e Renzo a San Giovanni al Natisone –
UD- per la 4^ edizione della maratona del vino. Ritiro del pettorale al velodromo di
San Giovanni, le formalità sono brevi e veloci, con i roller e la mezza maratona che
partiranno da Cividale del Friuli saremmo in oltre 500 gli iscritti. Partenza dal centro
paese, dopo aver salutato ed applaudito la partenza degli hand-bike. Si respira un’aria
serena e tranquilla, priva delle ansie e tensioni che generalmente generano alle altre
gare. Tutto è più semplice, più “familiare”,ma non per questo meno professionale ed
organizzato. Volontari ovunque, strade chiuse o con pochissimo traffico presidiate
anche da forze dell’ordine, ristori fornitissimi (persino un banchetto con prodotti per
celiaci). Il percorso è stato leggermente variato rispetto alle precedenti edizioni, ma
sempre un dolce saliscendi, con due tratti leggermente più impegnativi.

Si prepara il parterre dei primi atleti maschili e femminili e poi, noi tutti a seguire. Si
parte in direzione Marzano dove passeremo la piazza ed è la volta di Buttrio con salita
al campanile e il caratteristico orologio. Unico punto musica: alcune ragazzine con il
caraoche. Il cielo è splendidamente coperto anche se la pioggia notturna rende l’aria
particolarmente afosa. Infatti già nei primi chilometri siamo tutti abbondantemente
sudati ed in affanno. Il passaggio a Premariacco dove passeremo il Natisone sul ponte
romano, la forca del diavolo. Pochissimo ma caloroso il pubblico che ci applaude e
ci incoraggia. Correrò quasi sempre da sola, e non mi spiace affatto. Mi concentro e
mi godo il panorama intorno, colline e vigneti ovunque. Moltissimi gli agriturismo e le
cantine che esponevano i loro prodotti,qualcuno si fermava anche a sorseggiare un
calice!! E si arriva a Cividale, un giro nel centro storico e sono alla mezza maratona in
1:55. Bene! ora nella seconda parte ci sono ancora tratti in salita. Fornalis, Prepotto
e Dolegna del Collio. Per 6 chilometri correremo in provincia di Gorizia. A Corno di
Rosazzo, tra le colline, si corre letteralmente tra aziende agricole e cantine. Siamo
quasi al 35^ km. e mi sento ancora molto bene, l’andatura è ancora molto regolare,
tanto che supero ora molti che camminano. L’ultimo chilometro è sempre quello più
lungo, sembra infinito, ma sento la voce di Geronazzo, dai, non manca molto, ultimo
scatto e arrivo al campo sportivo in 1:51’ e… oltre la medaglia, un bacio, una vera
gentilezza, una rosa. 9^assoluta e 2^di categoria, bene bene. La logistica del dopo
maratona è veloce, pratica, doccia, pasta party, una scuola di danza del ventre ad
intrattenerci e le premiazioni. Assoluti maschili: Boudalia Said (record di gara 2:28)
Pitteri Gianmarco, Kroen Niklas, Boffo Marco. Assoluti femminili: Fonti Alexandra,
Dalla Torre Italia, Parella Anna e Parella Antonella.

Un grazie all’organizzazione, una maratona gestita con amore e passione.




2 commenti:

  1. Vorrei tanto essere dei vs ..... magari tra un anno !!!! Chissà. Brava Rosa e buon anniversario !!!!! Marilena

    RispondiElimina