giovedì 2 febbraio 2012

incontri-scontri

chi incontri mentre corri?
Cerco di correre in pausa pranzo, con la luce della giornata e nelle ore un pò meno fredde. Lungo il percorso incontro altri che corrono, ma quelli con la musica alle orecchie non riesco proprio a salutare. Quelli di nordicwallking poi ,chiacchierano tra di loro e non rispondono al saluto. Qualcuno fà legna e pulisce gli argini del Piave, altri sono occupati nei vigneti per la potatura. Ma venerdì sera ho ritardato nel rientrare dal solito giro e mi ha sorpreso il buio. Nell'ultima parte del percorso poi la boscaglia è più fitta e proprio in quel tratto ho sentito qualcuno che correva alle mie spalle. Ho provato ad accellerare ma quando ho capito che lui correva più forte di me, mi sono fermata di colpo e mi sono girata, "voglio vedere chi è"(cinque anni di karatè mi saran serviti a qualcosa?) "tranquilla, sono io" fiuuuuu, era un corsista di sci-alpinismo. Ok, proseguo e cala l'adrenalina e cado anch'io in una piccola discesa, forse su una radice e vado a cozzare solo con il viso. Niente di grave, le gambe sono a posto. Tanto che lunedì ho corso il lungo, anzi lunghissimo, 37km con un bel bel burian e non ho avuto problemi. Ieri , ancora un vento fortissimo ed ho rispolverato il tapis per 45' di fartlek, a sensazione e in salita.

Nessun commento:

Posta un commento