lunedì 26 settembre 2011

continua

la festa di compleanno! In occasione dell'inaugurazione del negozio di Cristina, sabato ci siamo ritrovate per un pranzetto e questo è il meraviglioso regalo ricevuto da Nonna Ardelia: un set da colazione con tanto di sacchetto coordinato! Che dire! Nonna Ardelia è una "enciclopedia" di fantasia, generosità, bravura, simpatia....grazie

martedì 20 settembre 2011

regali di compleanno

dalle manine magiche della mia carissima amica toscana

grazie Francesca, è bellissimo!!

e con i suoi schemi, ecco i miei...

we di montagna

iniziato venerdi con l'inaugurazione della mostra fotografica con le diapositive di Giovanni Martinelli, cui sono seguiti i racconti sulle spedizioni e esplorazioni di nuovi percorsi con gli amici, tra cui Beppe Tenti, ideatore e conduttore di Overland, un vulcano!

Sabato 17/09 sentiero dei Kaiserjager anello Alpe di Lagazuoi Fanes (BL-TN)
Interessante sia dal punta di vista paesaggistico che storico, infatti l'itinerario percorre il tracciato dei soldati austriaci con il ponte sospeso, le gallerie e le trincee, a memoria delle sofferenze patite da chi ha combattuto la Grande Guerra. Infine, vista al Museo nel Forte austriaco "TRE Sassi" ideato e realizzato con la raccolta di moltissimi cimeli dalla famiglia Lancedelli.
Domenica 18/09 sulle orme dei sauri, Geoparc Bletterbach- Aldino BZ
Percorso geologico che si snoda lungo un canyon formato dalla forza dell'acqua nel corso di millenni dal torrente Bletterbach. I diversi strati di roccia che si sono formati da 280 a 245 milioni di anni fà nell'era del Permiano e nel Triassico. La pioggia ci ha risparmiati lungo il percorso, è scesa copiosa più tardi, ma ormai eravamo in salvo alla Malga Lahneralm

lunedì 19 settembre 2011

cugini

si rinnova il ritrovo dei cugini Pezzutto, quest'anno a Ca' Bonetto. Oltre 90 persone con zii e cugini, cuginetti di 4^ generazione. E' sempre una bella festa, di gioia e di emozioni....

martedì 6 settembre 2011

trekking al cristo pensante

sabato 3 settembre 2011


Da passo Rolle il percorso conduce alla cima del Monte Castellazzo a quota 2333 dove nel 2009 è stata posta la scultura di marmo bianco alta 1,80mt del Cristo Pensante. Ideatore e curatore è stato Pino Dellasega che abbiamo incontrato lungo il percorso in compagnia di un gruppo di pellegrini. Eh si, perchè questo luogo stà diventando, in breve tempo, meta spirituale e religiosa. Il percorso prosegue attraversando la parte alta della foresta di Paneveggio famosa per il legno di abete rosso utilizzato dai liutai. All'ombra delle Pale raggiungiamo malga Venegiota e malga Juribello, dove anche la gola ha avuto soddisfazione.