venerdì 4 febbraio 2011

1047

E' uscita la Maxi classifica 2010 con tutti i tempi dei maratoneti italiani che hanno corso in Italia e all'estero. A quota 34100 si è raggiunto il record di sempre e anche le donne sono in forte aumento. La mia posizione (come nel 2009 ma con 500 maratonete in meno) è 1047° su 4359 donne che hanno concluso almeno una maratona. Ma a meravigliarmi sono sempre i tempi di categoria: veramente irraggiungibili!!

Il 2010 è stato un anno buio, buio di un denso fumo nero. Seppur in malessere psico-fisico, in calo motivazione,  un pò tirata per i capelli, ho continuato a correre. Ma tutti i meccanismi che l'attività fisica conferisce energia, mette di buon umore, sviluppa endorfine, dà sensazione di benessere, bla bla bla.. sono una voce fuori dal coro: al solo pensiero di mettere le scarpette ed uscire a correre mi dava il mal di stomaco. L'ora di corsa non riusciva ad allietare e snebbiare la mente, i pensieri positivi non si sostituivano ai negativi. Anzi, il continuare comunque a correre mi creava neuropatie e dolori muscolari. Ho constatato però che, nonostante il corpo e la mente inviassero segnali negativi e non volessero affrontare lo sforzo, il rendimento invece era buono. ( su 40 gare, 12 piccoli podi) Di contro, il perseverare ha dato un fattore positivo: non ha spento la fiammella che arde nel cuore di ogni podista amatore.Solo nelle due ultime corse dell'anno, Re ha smesso di soffiarmi sul collo ed ha allentato la presa.
Penso che la corsa non sia un rimedio, ma uno stile di vita, correre è nel mio istinto, è naturale e pratico, ma è necessita  di ... tanta tanta tanta buona volontà.
Tabella 5° settimana:
lunedì : 1h palestra
martedì: 15km lento
mercoledì: 1h palestra
giovedì: ripetute corte 10x1000 (1km+1km) rec.attivo
venerdì: 1h palestra
domenica 20km lento

4 commenti:

  1. ciao cara Rosa, ho letto questo post e mi sono riconosciuta in pieno. corro a livello molto amatoriale, lo scorso anno sono riuscita a portare a termine la maratona di Roma con soli 5 allenamenti lunghi e molto amatoriali. arrivare alla fine mi ha dato una soddisfazione, che immagino tu possa capire. poi il periodo buio e difficile mi ha fatto fermare ed è un vero peccato, spero di riprendere presto perchè penso e credo che la corsa sia VITA. un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Ciao cara, felice di leggerti, ed amirare le tue foto, ed legere i post , sei una vera giornalista. Buona domenica. Loredana

    RispondiElimina
  3. Ciao Rosa, bello il tuo perseverare, ma a leggere il programma della tua settimana gia' mi viene male ;-)
    ciao carmen

    RispondiElimina
  4. @Alessandra:ricambio l'abbraccio e spero di incontrarti, magari in una corsa
    @Lory: grazie cara, piacere di leggere anche il tuo blog
    @Carmen: anche tu non stai proprio a girarti i pollici,sei bravissima, ciao

    RispondiElimina